Assemblea Generale CEE 2024

Share This Post

“L’Est Europa: un ponte naturale tra Occidente e Oriente” è il titolo della terza edizione
dell’Assemblea Generale di Confindustria Est Europa tenutasi ieri mattina presso la Sala
Pininfarina di Confindustria.

La Presidente, Maria Luisa Meroni, ha tracciato il quadriennio di Presidenza fondato su azioni volte a rafforzare l’integrazione, l’autorevolezza e la crescita della Federazione dentro e fuori i confini nazionali.

Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, in un messaggio inviato ha rimarcato l’importanza dell’area per il nostro Paese, definendola “adatta sia agli investimenti di piccole imprese che alla realizzazione di grandi progetti strategici”.

Il Direttore Generale di ICE-Agenzia, Lorenzo Galanti, è intervenuto nei saluti istituzionali l’eccellente rapporto di cooperazione economica tra Italia e l’Est Europa, approfondendo l’interscambio esistente con l’area e le azioni di Sistema svolte in questi anni

La Direttrice Responsabile per i Balcani occidentali presso la DG Near della Commissione europea, Valentina Superti, ha tracciato i progressi compiuti in tema di allargamento europea, evidenziando gli eccellenti passi in avanti compiuti dai Balcani per raggiungere gli standard europei in ottica di prossima adesione.

Durante l’Assemblea, Tullio Buccellato, Economista del Centro Studi di Confindustria, ha presentato il Rapporto sul “Potenziale dell’export del Made in Italy in Europa centro- orientale”, promosso da Confindustria Est Europa con il sostegno di UniCredit (disponibile su richiesta). L’export italiano verso l’area ha un valore attuale stimato a 48 miliardi di Euro, posizionando l’Italia tra i principali esportatori. Esistono ampi magrini di crescita aggiuntiva pari a 17 miliardi di Euro. È questo il valore del potenziale ancora tutto da cogliere nella Regione.

I Presidenti Anna Mareschi Danieli di Confindustria Slovenia e Patrizio dei Tos di Confindustria Serbia hanno fornito la loro preziosa testimonianza di internazionalizzazione nei Paesi di competenza evidenziando peculiarità e attività dell’Associazione. Nella stessa Tavola Rotonda, UniCredit ha delineato la presenza strutturata del Gruppo nell’area, approfondendo gli strumenti finanziari a sostegno dell’espansione del business in Est Europa

Un ringraziamento speciale alla Vice Presidente per l’Export e l’Attrazione degli Investimenti, Barbara Cimmino, intervenuta per i saluti conclusivi, sottolineando la strategicità dell’area per l’export Made in Italy, rilevanti anche quale “cerniera” tra Occidente e Oriente, evidenziando il valore della presenza delle Rappresentanze sul territorio.

“Il sostegno ai rapporti con i Paesi dell’Est Europa è al centro dell’agenda europea e della Presidenza Italiana del G7” è quanto emerso dalla lettera trasmessa dall’On. Antonio Tajani, Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale in occasione della nostra Assemblea.

Non da ultimo, un ringraziamento alle Associazioni che hanno partecipato a questo importante momento di aggregazione dei membri della nostra Federazione, una realtà sempre più unita con l’obiettivo di crescere insieme … ad Est!

More To Explore
Senza categoria

 Assemblea Generale CEE 2024

“L’Est Europa: un ponte naturale tra Occidente e Oriente” è il titolo della terza edizionedell’Assemblea Generale di Confindustria Est Europa tenutasi ieri mattina presso la